Dove dormire a New York: le migliori zone e hotel

manhattan

Tra i grattacieli, i parchi e la frenesia della metropoli, la Grande Mela continua ad attirare milioni di turisti che non possono fare a meno di cedere al fascino della sua anima cosmopolita ed energica. New York è la città più popolosa degli Stati Uniti e conta oltre 8 milioni di abitanti, rendendola una delle metropoli più affascinanti del mondo.

Se avete messo New York come prossima meta per le vacanze, e ci andate per la prima volta, è necessario sapere dove dormire. In questo articolo esploriamo quartiere per quartiere e vediamo il luogo migliore dove alloggiare nella città per ottimizzare tempo e risparmiare denaro.

Dove alloggiare a New York: le migliori zone

Mappa di New York

New York è divisa in cinque distretti:

  • Manhattan, Brooklyn
  • Queens
  • Bronx
  • Staten Island

Nei paragrafi successivi vediamo quelli più turistici, ideali dove soggiornare durante le vacanze, e quali evitare.

blank

Midtown Manhattan – consigliato

Manhattan, con la sua posizione centrale, offre una vasta scelta di strutture ricettive che vanno dagli hotel di lusso, ai bed and breakfast e agli ostelli. Nel vivace centro di Manhattan ci sono tanti punti d’interesse da vedere tra cui:

  • Central Park inizia dalla 59ª;
  • Times Square sulla 42ª;
  • Empire State Building sulla 34ª;
  • Statua della Libertà;
  • Museo di Arte Moderna (MoMA)
  • Rockfeller Center sulla 50ª

In generale, molti turisti scelgono di soggiornare a Midtown (tra la 34ª e la 59ª strada). Tuttavia, è raro che un newyorkese viva qui, poiché di giorno è una zona con tanti uffici e di conseguenza pendolari, mentre di notte è frequentata principalmente da turisti.

Una delle zone più popolari e convenienti per alloggiare a New York è Midtown Manhattan.

Un consiglio è di trovare una sistemazione che non sia in prossimità di strade principali perché essendo una città molto trafficata il rumore delle macchine potrebbe disturbare. Evitate Times Square e optate per un alloggio vicino alla fermata della metro.

Alloggi a Midtown

Hotel Consigliati a Midtown Manhattan

NOME HOTEL VALUTAZIONE
Hotel Scherman ⭐⭐⭐⭐

(8.5 su 10)

The Langham ⭐⭐⭐⭐⭐

(9.0 su 10)

Tempo By Hilton ⭐⭐⭐⭐

(8.7 su 10)

West Village e East Village

Per quanto riguarda “i villaggi”, si fa riferimento al West Village e all’East Village. Il West Village è pittoresco e affascinante, mentre l’East Village ha un’atmosfera più “grintosa” e alternativa. Se preferisci bistrot francesi, pasticcerie e wine bar, scegli il West Village.

Se ami il cibo etnico economico, i negozi di dischi e i bar più informali, l’East Village è la scelta giusta. Comunque, sono vicini e facilmente raggiungibili a piedi l’uno dall’altro.

Alloggi a West Village

Hotel Consigliati nel West Side

NOME HOTEL VALUTAZIONE
Hi New York City ⭐⭐⭐⭐

(8.5 su 10)

Kama Central Park ⭐⭐⭐⭐⭐

(7.5 su 10)

Fairfield Inn & Suites by Marriott ⭐⭐⭐⭐

(8.7 su 10)

SoHo per arte e shopping

Per coloro che amano l’arte, la moda e l’atmosfera bohémien, SoHo è la scelta perfetta. Questo quartiere è noto per le sue gallerie d’arte, negozi alla moda e ristoranti trendy. Le strade acciottolate e gli edifici in ghisa conferiscono a SoHo un’atmosfera unica e affascinante.

Alloggi a Soho

Hotel Consigliati a SoHo

NOME HOTEL VALUTAZIONE
The Dominick Hotel ⭐⭐⭐⭐

(8.5 su 10)

Arlo Soho ⭐⭐⭐⭐⭐

(9.0 su 10)

Park Slope Inn ⭐⭐⭐⭐

(8.7 su 10)

Brooklyn come alternativa

Brooklyn, un tempo considerato solo un quartiere dormitorio, negli ultimi anni è diventato una delle zone più trendy di New York. Con una ricca scena artistica e culturale, offre numerose attrazioni, tra cui:

  • Brooklyn Bridge: è uno dei ponti più famosi al mondo, offre una vista mozzafiato sulla skyline di Manhattan e Brooklyn.
  • Coney Island: è famosa per la sua spiaggia, il parco divertimenti, la Wonder Wheel e, naturalmente, Nathan’s Famous Hot Dogs.
  • DUMBO: questo quartiere alla moda è noto per le sue strade acciottolate, le viste panoramiche, le boutique di design e una vivace scena culinaria.
  • Prospect Park: il noto parco progettato dagli stessi architetti di Central Park, è un’oasi in città con un lago, prati, un zoo e molte altre attrazioni.
  • Williamsburg: Questo quartiere è diventato sinonimo di cultura hipster, con i suoi negozi vintage, ristoranti alla moda, birrerie artigianali e mercati come il Smorgasburg.
Se desiderate un’esperienza diversa dal caos di Manhattan, Brooklyn potrebbe essere la scelta giusta. Questo quartiere in continua crescita offre una varietà di alloggi, oltre a una scena culinaria per tutti i palati e spazi verdi rilassanti.

Alloggi a Brooklyn

Hotel Consigliati a Brooklyn

  • The William Vale: Un moderno hotel a Williamsburg con vista panoramica sulla città e una piscina all’aperto.
  • 1 Hotel Brooklyn Bridge: Situato vicino al famoso ponte di Brooklyn, offre un’esperienza eco-friendly e panorami mozzafiato
NOME HOTEL VALUTAZIONE
Henry Norman ⭐⭐⭐⭐⭐

(8.9 su 10)

Liberty View Brooklyn Hotel ⭐⭐⭐⭐⭐

(9.2 su 10)

The Lodge Red Hook ⭐⭐⭐⭐⭐

(8.9 su 10)

Williamsburg per la vita notturna

Da non dimenticare, per la vita notturna, Williamsburg a Brooklyn offre una vasta scelta di bar, club e locali notturni. Inoltre, l’East Village dista solo 10-15 minuti di treno.

Qualunque sia la zona che sceglierete, New York vi sorprenderà con la sua energia, cultura e varietà. Ricordate che spostarsi in città è facile grazie alla sua estesa rete di trasporti pubblici, quindi potrete esplorare tutte le diverse aree con facilità.

Alloggi a Williamsburg

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 3 Media: 5]