State per visitare Valencia e non sapete quali zone sono le migliori per alloggiare a Valencia? Il centro? Vicino alla spiaggia? Non vi  preoccupate in questo articolo vi risolviamo ogni dubbio consigliandovi le aree più interessanti per prenotare il tuo alloggio a Valencia e cosa vedere nei paraggi.

Ormai etichettata con lo pseudonimo di “Città delle arti e delle scienze”, Valencia si distingue tra i maggiori luoghi di richiamo turistico a livello nazionale, e con i suoi quasi 800.000 abitanti – 1,5 milioni nell’area metropolitana-, rappresenta la terza città di Spagna, dopo Madrid e Barcellona.

Attraversata dal fiume Turia, Valencia ha un grande porto, un aeroporto internazionale, una rete metropolitana e un patrimonio culturale e storico che vale la pena visitare. Un altro motivo per visitare Valencia sono gli eventi festivi organizzati in città, tra cui i famosi Fallas di Valencia.

Oltre all’aspetto culturale che la caratterizza, Valencia e i suoi dintorni hanno molto da offrire ai propri visitatori, soprattutto grazie alla grande varietà di spiagge che si estendono lungo questa costa. Ecco le zone della città che più meritano di essere prese in considerazione per la scelta di un alloggio durante la vostra visita a Valencia.

Dove dormire a Malta: le zone strategiche

Dormire a Ciutat Vella – consigliato

Ayuntamiento di Valencia

Come può suggerirvi il nome in valenciano, la “città vecchia” costituisce il centro storico di Valencia con tutte le sue attrazioni turistiche più maestose tra cui:

  • la famosa Plaza del Ayuntamiento (vedi foto);
  • Palazzo di Las Cortes Valencianas;
  • Palazzo della Generalitat;
  • Cattedrale di Valencia;
  • Basilica degli abbandonati;
  • il moderno Mercat Central, dove è possibile acquistare ogni tipo di prodotto o souvenir.

Valencia ha anche un edificio del Patrimonio Mondiale: La Lonja de la Seda (o i mercanti), un edificio del 15 ° secolo accessibile al pubblico. Ci sono anche i resti delle mura arabe, che attraversano il distretto e hanno alcune torri di interesse come la Torre di Serranos.

Inoltre, nei paraggi si trova il mercato centrale, in Plaza Ciudad de Brujas. Oltre ad essere un edificio di grande interesse dell’inizio del XX secolo, è uno dei più grandi mercati al coperto in Spagna con 1.400 posti a sedere.

Il confine settentrionale del quartiere è delineato dal particolare Parc de la Capçalera, situato lungo l’antico letto del fiume Turia: alla sua estremità si trovano gli edifici che rendono Valencia unica, ossia l’aquario Oceanogràfic e il Museo delle Scienze.

Nella zona nord, vicino al Turia, sono dislocati i migliori ristoranti in cui servono i migliori piatti di riso, la cosiddetta Paella Valenciana. 

I confini meridionali della Ciutat Vella sono invece percorsi da diverse linee della rete metropolitana, che collegano il centro storico con il resto della città.

Perché alloggiare a Valencia in Ciutat Vella:

  • situata in una zona centrale
  • Principali attrazioni turistiche
  • Ristoranti e bar
  • Shopping
  • Vita notturna

VEDI ALLOGGI A CIUTAT VELLA

Dormire a Barrio Carmen

Questo quartiere è la vera anima della città: è infatti il centralissimo Barrio del Carmen il cuore della vita notturna e del movimentato spirito cittadino. Situato nella punta a nord della Ciutat Vella, il Barrio confina con il suddetto parco, e al suo interno spiccano i resti delle antiche mura della città, come la Porta de Serrans e la Torres de Quart. I numerosi locali del quartiere si mescolano con interessanti musei come l’Institut Valencià d’Art Modern e il Centre del Carme.

I prezzi degli hotel e delle strutture ricettive in generale sono simili del centro storico, essendo il Barrio del Carmen parte della Ciutat Vella.

Dormire a Eixample e Ruzafa

Arena di Valencia

Questi due quartieri dalla pronuncia difficoltosa si trovano entrambi a sud del centro storico, precisamente oltre l’imponente e meravigliosa Plaça de Toros: la storica arena dove si svolge la corrida (vedi foto). 

Perfetto per chi apprezza lo shopping e l’enogastronomia locale e non, il quartiere di Ruzafa si conferma una delle zone migliori dove cercare un po’ di relax in una città così movimentata!

Ruzafa è il quartiere più all’avanguardia della città e ci sono molte attrazioni turistiche. Oltre a Plaza de Toros, ci sono altri luoghi da non perdere come:

  • la Chiesa di San Valero
  • il Convento di Nostra Signora degli Angeli
  • Russafa Hall
  • mercato di Ruzafa, un bellissimo edificio dove è possibile acquistare prodotti freschi.

La zona è in una posizione estremamente strategica e ben collegata: qui si trovano infatti la stazione ferroviaria di València Nord e alcune delle più importanti fermate della metropolitana. Questo rende i prezzi degli hotel superiori alla media, talvolta anche di quelli del centro storico, anche se non c’è la stessa varietà di hotel e ostelli rispetto Ciutat Vella; il motivo principale è che la maggior parte degli alloggi sono appartamenti e pensioni per turisti.

Perché alloggiare a Valencia a Ruzafa

  • Quartiere centrale
  • Quartiere giovane e dinamico
  • Vita notturna
  • Abbondanza di buoni ristoranti

VEDI ALLOGGIA A RUZAFA

Dormire a Benimaclet

Già più distante dal centro storico in direzione nord-est, il quartiere di Benimaclet è comunque collegato molto bene dalla metropolitana. Questo luogo era un villaggio che solo recentemente è stato inglobato nella città a causa della forte urbanizzazione, e ora rappresenta con orgoglio la zona universitaria di Valencia: a parte i numerosi caffè letterari e i locali multietnici, il quartiere non offre molto dal punto di vista turistico, ma può rivelarsi interessante per quanto riguarda i prezzi gli hotel.

La relativa distanza dal centro e l’aria universitaria infatti danno modo di trovare camere doppie sotto i 50 euro a notte.

Perché dormire a Valencia in Benimaclet

  • Ambiente studentesco
  • Ristoranti e bar
  • ben collegato con i mezzi di trasporto

VEDI ALLOGGI A BENIMACLET

Dormire a Malvarrosa e El Cabanyal

Valencia spiaggia

La città stessa vanta una spiaggia urbana di bellezza invidiabile: la Platja del Cabanyal, che più a nord prende il nome di Malvarrosa, che è inoltre Bandiera Blu. Queste danno il nome ai quartieri molto turistici che si estendono dietro alla spiaggia, e come spesso accade in queste zone, dilaga la piccola criminalità che prende di mira per l’appunto i turisti: pur essendo posti tranquilli, è opportuno prestare attenzione a borseggiatori e truffatori che si aggirano in questi quartieri.

Come luoghi storici troviamo la Casa-Museo del grande scrittore valenciano Blasco Ibáñez o la Parrocchia di Maria Immacolata Vera.

I prezzi di una doppia in questa zona si aggirano intorno ai 70 euro a notte, rivelandosi un buon compromesso rispetto al centro storico, che da qui dista poco più di 10 minuti di metropolitana.

Perché dormire a Valencia a Malvarrosa

  • Spiagge in prossimità
  • vivace vita notturna
  • Buona offerta di ristoranti e bar
  • Ben collegato con i mezzi pubblici

VEDI ALLOGGI IN QUESTE ZONE

Mappa quartieri Valencia

valencia-mappa quartieri

[Voti: 1   Media: 5/5]

A proposito dell'autore

Siamo in viaggio da più di 10 anni e viaggiamo sempre. Sia per lavoro che per vacanza. Non abbiamo un posto fisso dove stare, quando ci stufiamo facciamo le valigie e partiamo alla scoperta di luoghi nuovi. Vogliamo condividere i nostri consigli per alloggiare in modo strategico sia in Italia che in Europa.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata