Le Langhe rappresentano un territorio storico della regione del Piemonte, precisamente situato tra le province di Cuneo e di Asti, a meno di un’ora di macchina da Torino. E’ una terra estremamente collinare, tanto che viene suddivisa in: 

  • Langhe a bassa quota: ossia la zona con quote inferiori ai 600 metri e molto rinomata per il vino e i tartufi;
  • Langhe ad alta quota: ovvero la zona che arriva quasi ai 900 metri di quota ricca di una famosa varietà di nocciole;
  • Langhe Astigiane: la zona a sud di Asti dove la quota più alta raggiunge gli 851 metri.

Le Langhe, insieme ai territori di Roero e Monferrato, fanno parte del Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 2014, e come si può intuire sono ricchissime di prodotti enogastronomici unici che ne valorizzano ulteriormente le bellezze naturalistiche.

In questi luoghi magici è facile perdersi tra vigneti, castelli e borghi storici medievali, e molte sono le opportunità per visitare questi territori: è infatti possibile goderseli attraverso un’escursione a piedi, in bicicletta, o comodamente in auto.

Se le langhe sono generalmente conosciute per i vini Barolo, Dolcetto e Nebbiolo, per i formaggi della provincia di Cuneo e per il tartufo bianco d’Alba, non è però da sottovalutare l’aspetto culturale e paesaggistico che caratterizza questa splendida terra. Vediamo quali sono i migliori borghi da visitare e dove conviene soggiornare.

Visitare le Langhe: i borghi da non perdere e dove conviene dormire

Mappa Castelli delle Langhe e Roero

Paese di Barolo

Una visita al paese di Barolo è senz’altro un’esperienza imperdibile, dove sembra di essere dentro a un quadro tra colline colorate e distese infinite di vigneti. Dall’altopiano dove sorge il borgo, è possibile godersi un paesaggio unico, oltre che a gustarsi alcune tra le più squisite prelibatezze dell’enogastronomia italiana, tra vini, antipasti a base di tartufi e funghi, e dolci tipici.

Qui è possibile anche visitare il castello dei Marchesi Falletti, al cui interno vi è l’imperdibile Museo del Vino che vi accompagnerà in un percorso tra arte, musica, storia, cucina e letteratura.

Hotel consigliati a Barolo

Barolo è un borgo nel mezzo delle Langhe. L’ideale è alloggiare presso agriturismi nella zona, ma tendono ad essere in mezzo alle colline piuttosto che nei borghi stessi. Nel centro di Barolo abbiamo trovato le seguenti strutture.

NOME HOTELLOCALITÀ & PREZZIVALUTAZIONE
Agriturismo Le VioleBarolo

Prezzo medio 80 euro

⭐⭐⭐⭐⭐

(9 su 10)

Suite Villa AureljBarolo

Prezzo medio 110 euro.

⭐⭐⭐⭐⭐

(9.6 su 10)

Tutti alloggi in offerta a Barolo

La Morra

Altro borgo incantevole è La Morra, il “balcone delle Langhe”: dai suoi 500 metri di altitudine infatti si staglia un panorama a 360 gradi su tutto il territorio. Il paese presenta anche diversi edifici storici di pregio, come la Chiesa di San Martino di fine ‘600, la settecentesca torre campanaria e la cappella della Madonna delle Grazie. Tra le specialità da assaggiare troviamo qui il vitello tonnato, le acciughe al verde e il tortino caldo di nocciole, oltre naturalmente agli innumerevoli salumi e formaggi tipici che caratterizzano la zona.

Alloggi in offerta a Morra

Paese di Grinzane Cavour

Poco distante da Barolo si trova l’altrettanto affascinante paese di Grinzane Cavour, anch’esso dominato da un imponente castello che in novembre ospita l’asta mondiale del tartufo.

All’interno è possibile visitare l’interessante Museo Etnografico, e rivivere la storia di Camillo Benso conte di Cavour che da giovane visse tra queste mura. Un altro castello caratterizza il “borgo verticale” di Serralunga, un paesino che si erge su di una ripida collina dal quale si gode di un panorama mozzafiato sulle Alpi e sul cuneese.

All’interno del maniero, nel Salone dei Valvassori, si possono ammirare affascinanti affreschi quattrocenteschi, mentre il centro del borgo pullula di tradizionali trattorie dove gustare i molti piatti tipici di questa zona: da non perdere gli agnolotti del plin e il brasato al Barolo!

Alloggi in offerta a Grinzane

Altri borghi nelle Langhe

Altri borghi affascinanti delle Langhe sono Bergolo, il paese di pietra, Neive, famoso per le trattorie, Bossolasco, dal centro colorato di rose, Murazzano, con la sua celebre torre medievale e infine Mombarcaro, il borgo più alto dal quale nelle giornate più limpide è possibile scorgere il mare.

Molti sono anche gli itinerari dedicati alla degustazione del vino, come i wine trekking, o i tour organizzati dalla “Strada del Barolo e grandi vini di Langa”.

Dove dormire nelle Langhe

Essendo un punto di attrazione turistica di fama mondiale, l’accoglienza langarola offre molta scelta: si può scegliere infatti di pernottare in un classico hotel nelle cittadine di Asti o Alba, oppure prediligere un’esperienza immersi nella natura di questo territorio, come presso il panoramico Agriturismo I Tre Poggi nella Langa Astigiana, o l’incantevole B&B Il Vigneto di Roddi nella Bassa Langa.

Migliori alloggi nelle Langhe

 

[Voti: 3   Media: 5/5]

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata