Parigi è la città dell’amore per antonomasia, meta annuale di coppie e non solo. Dalla Tour Eiffel agli Champs Elysee, tutto nella capitale francese è monumentale e scenografico.

Se state pianificando il vostro prossimo viaggio nella “ville lumiere”, vi proponiamo una mini guida ai quartieri parigini e a dove dormire, per una vacanza indimenticabile.

Dove soggiornare a Parigi: i quartieri e quali hotel scegliere

Dormire a Trocadéro

Il Trocadéro comprende l’aerea più monumentale di tutta Parigi. Dal cuore di questo quartiere potrete avere una vista unica sulla Tour Eiffel, sui Giardini delle Tuileries e molto altro. Passeggiando lungo la Senna potrete addentrarvi nel cuore pulsante della vita turistica e cittadina di una capitale europea. La zona del Trocadéro è molto esclusiva e gli hotel hanno generalmente prezzi molto elevati.

  • Se siete alla ricerca di una sistemazione più economica in questo quartiere, vi consigliamo di dare un’occhiata ad affittacamere e B&B.

Dormire nel quartiere latino

Una delle zone più affascinanti di tutta Parigi, il “quartier latin” si distingue per la sua aria bohemiene. Da secoli sulla Rive Gauche risiede la Sorbona, una delle università più prestigiose del mondo e cuore del quartiere, e ancora oggi quest’area è la casa di molti studenti provenienti da tutto il pianeta.

  • Qui potrete trovare ottimi affari, sia come alberghi che se deciderete di affittare un appartamento. Potrete godere di un’atmosfera rilassata, ma vivace.

Dormire a Le Marais

Il Marais è storicamente il quartiere ebraico di Parigi. Diversamente da altre metropoli, questa zona conserva tuttora il suo spirito antico e tradizionale. Tra le viuzze del quartiere, vi imbatterete in profumi, monumenti e chiese tipiche.

  • Questa zona della città è anche un ottimo compromesso tra vicinanza alle maggiori attrazioni e risparmio. Gli alberghi qui hanno costi leggermente più bassi e potrete trovare varie soluzioni per la vostra permanenza.

Dormire a Montmartre

Camminando tra vicoli e piazzette gremite di pittori, ritrattisti e artisti di strada, vi ritroverete a conoscere la vera essenza di Montmartre. Il quartiere più collinare della città domina Parigi dall’alto con la stupenda Basilica del Sacro Cuore. Vi consigliamo di alloggiare in uno degli alberghetti pittoreschi di questa zona, risparmiando qualcosa rispetto a zone più centrali. Siamo sicuri che la distanza dal centro sarà ripagata dalle meraviglie di uno dei quartieri più artistici del mondo.

Dormire a Montparnasse

Nella parte sud della città, Montparnasse è oggi un quartiere dinamico e residenziale. Gli appassionati di musica potranno qui rendere omaggio al compianto leader dei Doors. Jim Morrison infatti riposa con altri illustri artisti, scrittori, attori e uomini politici nel cimitero monumentale di Montparnasse.

  • Collegato in maniera eccellente con mete più turistiche della città, questa zona rappresenta una scelta ideale per risparmiare sul vostro soggiorno: troverete infatti alberghi moderni, con prezzi competitivi.
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

A proposito dell'autore

Siamo in viaggio da più di 10 anni e viaggiamo sempre. Sia per lavoro che per vacanza. Non abbiamo un posto fisso dove stare, quando ci stufiamo facciamo le valigie e partiamo alla scoperta di luoghi nuovi. Vogliamo condividere i nostri consigli per alloggiare in modo strategico sia in Italia che in Europa.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata