L’incantevole tratto di costa che si estende tra Positano e Vietri Sul Mare e che si affaccia sul Golfo di Salerno, in Campania, è conosciuto in tutto il mondo come Costiera Amalfitana o Amalfi Coast in inglese. Questo paradiso naturalistico fa parte del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco dal 1997, e ad oggi è una delle maggiori mete turistiche del territorio italiano, che dista meno di 60 chilometri da Napoli. Questi luoghi infatti conservano tracce dell’Impero Romano, dell’epoca bizantina, del principato longobardo e infine dei Normanni, che inevitabilmente donano al territorio un patrimonio culturale e artistico non indifferente, oltre alla formidabile ricchezza naturalistica caratterizzata da colline verdi e faraglioni spioventi sul mare blu, spiagge meravigliose e colori, profumi e sapori unici.

Incantevoli sono anche i borghi colorati che si affacciano sul mare, dalle intrecciate e pittoresche viuzze. Qui si può vivere e assaporare la vera cultura locale, attraverso le specialità gastronomiche e le tradizioni che animano questi luoghi magici. Vediamo quindi quali sono le zone da visitare assolutamente sulla Costiera Amalfitana, e dove conviene pernottare in questo gioiello italiano.

Le zone migliori dove alloggiare in Costiera Amalfitana

Come prima cosa vi mettiamo la mappa in modo che possiate localizzare le zone che vi elenchiamo nei paragrafi successivi. Noterete che tutti i paesini sono molto vicini tra loro, ma ognuno ha la sua peculiarità.

Mappa della Costiera Amalfitana

Dormire ad Amalfi e Atrani – consigliato

amalfi

La cittadina che dà il nome alla costiera ha un’importante storia commerciale data dal fatto che fu la prima delle quattro Repubbliche Marinare. Le sue bianche case incastonate nella roccia proteggono il porticciolo, che un tempo era una potenza nel traffico commerciale con l’Oriente, mentre i suoi vicoli nascondono meraviglie come la piazza dove sorgono il Duomo di Sant’Andrea e il Chiostro del Paradiso.

Ma cosa possiamo vedere ad Amalfi? Da visitare inoltre l’Arsenale, l’antico cantiere navale oggi sede del Museo della Bussola e del Ducato Amalfitano. Poco più a est si trova il minuscolo e silenzioso borgo di Atrani, uno dei “Borghi Più Belli d’Italia”, e dalla cui piazzetta affacciata direttamente sul mare si può godere di scorci mozzafiato.

Amalfi è un ottima base per esplorare la costiera, e una camera doppia in alta stagione costa mediamente sui 150 euro a notte.

Vedi sistemazioni ad Amalfi a buon prezzo

Dormire a Positano e cosa vedere – consigliato

positano
Una delle mete più rinomate della Costiera Amalfitana, il borgo marinaro di Positano sorge in una suggestiva posizione panoramica tra Punta Germano e Capo Sottile. Questo paese colorato a picco sul mare si adagia sulla Marina Grande, una romantica spiaggia che fa di questo borgo un luogo da favola. Relax è la parola d’ordine a Positano, e le migliori attività da svolgere sono proprio lo shopping, il mare e le passeggiate: tra le spiagge più belle troviamo quella di Fornillo, di Arienzo e La Porta.

Inoltre è possibile fare delle escursioni in barca verso alcune delle numerose isole e località circostanti, tra cui le Isole Li Galli, la Marina del Cantone e la Baia di Ieranto. Per gli amanti delle escursioni, da Positano partono e arrivano numerosi itinerari: uno dei più noti è il meraviglioso Sentiero degli Dei.

Una camera doppia in alta stagione qui costa mediamente intorno ai 100/200 euro a notte, ma durante la bassa stagione o prenotando in anticipo potrete trovare delle buone offerte.

Vedi sistemazioni in offerta a Positano

Dormire a Praiano e Conca dei Marini

Adagiato in una delle più belle insenature della costiera tra Amalfi e Positano, Praiano è un antico borgo di pescatori caratterizzato da insenature e calette, e da scalinate fiorite dove i profumi si perdono in un panorama romantico. La sua Marina di Praia con il porticciolo e le barche dei pescatori, trasporta in un’atmosfera d’altri tempi, dove le tradizioni rinascono e l’immaginazione viaggia. Poco distante si trova la Conca dei Marini, sede della famosa Grotta dello Smeraldo.

Questa località viene spesso associata ad un turismo di nicchia, poiché ci sono sistemazioni piuttosto costose come i boutique hotel.

Vedi alloggi a Praiano   Vedi alloggi a Conca di Marini

Dormire a Sorrento – consigliato

Sorrento

Nota località della Costiera Amalfitana, Sorrento è una cittadina ricca di storia e meta del “Grand Tour” anglosassone fin dal XIX secolo. Da visitare assolutamente, oltre a Piazza Tasso, il Chiostro del 1300 spesso sede di interessanti mostre fotografiche, e il borgo marinaro di Marina Grande.

Ricca di ottimi ristoranti di pesce, Sorrento è una località ideale dove alloggiare, anche se più povera di tradizioni e folklore rispetto al resto della costiera: qui il prezzo medio di una camera doppia è di circa 120 euro a notte.

Vedi sistemazioni in offerta a Sorrento

Dormire a Ravello

Ravello

Ora passiamo alla parte della costiera situata ad ovest di Amalfi. Meno conosciuta ma altrettanto affascinante, Ravello è situata nell’entroterra, tra Minori e Amalfi, ed è nota come la Città della Musica: dal 1953 ogni luglio infatti qui si tiene il Ravello Festival, uno dei più importanti festival di musica classica di tutta Italia.

Tra le meraviglie di Ravello troviamo il Duomo la cui prima costruzione risale al 1086, l’invidiabile patrimonio architettonico di Villa Rufolo e di Villa Cimbrone, e la cosiddetta “Terrazza sull’Infinito”, che a 400 metri di altezza offre una vista unica.

Ravello rappresenta un luogo tranquillo, e una camera doppia in alta stagione costa intorno ai 50 ai 120 euro a notte.

Vedi alloggi in offerte a Ravello

Dormire a Minori e Maiori

Maiori

I terrazzamenti, le case colorate e i limoneti caratterizzano il borgo marinaro di Minori, valorizzato da alcuni monumenti storici di grande valore, come la Villa Romana Marittima e la Basilica di Santa Trofimena, e da una confortevole spiaggia attrezzata.

L’ampia scelta di prodotti tipici fa di Minori il luogo ideale per assaporare le gustose specialità del luogo. Maiori invece, caratterizzata da un ampio lungomare, è caratterizzata da affascinanti palazzetti neoclassici e da interessanti edifici come la Collegiata di Santa Maria a Mare, o le Torri Costiere risalenti al Cinquecento.

Punto di passaggio di numerosi trekking, è il luogo ideale dove dormire per gli amanti delle escursioni: qui una camera doppia in alta stagione costa sui 50/150 euro a notte.

Vai agli alloggi a Minori e Maiori

Dormire a Cetara e Vietri sul Mare

Cetara

Situato alle pendici del Monte Falerio, il borgo di Cetara è noto per la pesca di tonno e per la colatura di alici, ed è quindi il luogo ideale per gustare il pescato locale. Località di antiche tradizioni marinare tutt’oggi vive, conserva alcune meravigliose chiese, in aggiunta all’imponente Torre Vicereale. Oltre alla Marina di Cetara, vi sono anche la Spiaggia del Porto e la Spiaggia di Lannio. Vietri sul Mare è il primo paese sulla Costiera Amalfitana, venendo da Salerno, ed è famosa per le sue ceramiche: qui si trova infatti il Museo della Ceramica Vietrese, all’interno della meravigliosa Villa Guariglia. Il prezzo di una camera doppia in queste località si aggira sui 100 euro a notte.

Vedi alloggi in offerta a Cetara

Dormire a Sant’Agata e Nerano

Proprio di fronte alla maestosa isola di Capri, sorge il piccolo comune di Sant’Agata – vedi foto – sui Due Golfi: anch’essa parte dell’itinerario del “Grand Tour”, è una nota località ricca di gustosissimi prodotti tipici e dominata dallo splendido Monastero del Deserto, costruito dai frati Carmelitani nel 1679. Il vicino borgo marinaro di Nerano offre un pittoresco centro e una moltitudine di ristorantini dove gustare le specialità della zona. Qui si trovano le grotte sottomarine, che ogni anno attirano molti visitatori e subacquei incuriositi, oltre alle spiagge della Riserva Naturale Marina di Punta Campanella, tra cui la spiaggia di Recommone e la Baia di Ieranto, raggiungibili attraverso incantevoli sentieri panoramici. Il prezzo medio di una camera doppia in queste località si aggira sui 130 euro a notte.

Vedi sistemazioni a Nerano

Cose utili da sapere

Sotto vi mettiamo alcune delle domande che ci vengono fatte più spesso di cui le risposte possono essere utili prima della partenza.

✔️Dove dormire in Costiera Amalfitana spendendo poco?

Lungo la Costiera Amalfitana ci sono tanti piccoli borghi in cui è possibile alloggiare spendendo meno rispetto a quelli conosciuti come Amalfi e Praiano. Nell’articolo approfondiamo l’argomento.

✔️Dove andare in Costiera Amalfitana?

Il consiglio è percorrere tutta la costa e fermarsi, anche brevemente, lungo i borghi che si incontrano lungo la costiera. Ognuno ha la sua peculiarità e merita di essere visitato. Nell’articolo vi abbiamo messo la mappa con tutti i luoghi da non perdere.

✔️La migliore base per visitare Costiera Amalfitana?

Sicuramente le migliori località base sono anche quelle più conosciute perché offrono molti servizi ai turisti. Possiamo citare Amalfi, Atrani Positano e Sorrento,

[Voti: 5   Media: 3.8/5]

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata